Emergenza sanitaria nelle carceri campane . Presidio dei radicali a Secondigliano e Poggioreale

616775_2348587929494_761947601_o

Comunicato Stampa  –  Napoli,  1 ottobre 2014

Proseguono i sit-in e le manifestazioni dell’Associazione Radicale PerLaGrandeNapoli per segnalare i casi di malasanità nelle carceri campane.

Venerdi’ 3 ottobre a partire dalle ore 10.00 una delegazione di militanti dell’Asssociazione Radicale PerLaGrandeNapoli insieme a familiari di cittadini detenuti sarà presente all’esterno del Penitenziario di Secondigliano. Interverrà anche la sig.ra Anna Belladonna, moglie di Fabio Ferrara , il cittadino detenuto nel Penitenziario di Secondigliano che vive su una a rotelle e necessita di un urgente intervento chirurgico per una infezione alla vescica.

Analogo presidio si terrà Lunedi’ 6 attobre a partire dalle ore 10.00 all’esterno della Casa Circondariale di Poggioreale. Alla manifestazione interverrà il Consigliere Regionale Corrado Gabriele

 

per l’Associazione Radicale PerLaGrandeNapoli

Luigi Mazzotta, membro della giunta di segreteria di Radicali Italiani

 

 

dichiarazione di Luigi Mazzotta:

“Quella che conduciamo é una lotta nonviolenta per chiedere provvedimenti di amnistia, indulto e riforme alternative alla detenzione in carcere. Nelle carceri italiane aumentano i casi di suicidi e di malasanità.

Marco Pannella e le associazioni Radicali dislocate sul territorio denunciano le tragedie dei cittadini detenuti e dei loro familiari.

Segnaliamo il caso di Fabio Ferrara che vive prigioniero su una sedia a rotelle nel Penitenziario di Secondigliano e da oltre otto mesi attende il permesso dal magistrato di sorveglianza per essere sottoposto ad un delicato e urgente intervento chirurgico alla vescica.

SALVIAMO IL CITTADINO DETENUTO FERRARA e aiutiamo lo Stato Italiano ad uscire dalla flagranza di reato !. “

admin

Radicalli "Per la Grande Napoli"