ISCRIZIONE 2014 quota minima €. 30,00 anche a mezzo C.C. POSTALE n. 001017197615 intestato a Emilio Martucci (tesoriere dell'ass. Radicale "Per la Grande Napoli")
L'associazione politica Radicale "Per la Grande Napoli" e' un'associazione territoriale riconosciuta dal movimento politico "Radicali Italiani" costituitasi a Napoli nel dicembre del 2006. Scopo dell'Associazione e' sostenere le iniziative del movimento politico "Radicali Italiani" , del "Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito" e delle associazioni di esse costituenti; promuovere la conoscenza ed il dibattito sui problemi dell'area metropolitana di Napoli e su quelli della regione Campania. L'Associazione in quanto tale non partecipa ad alcuna competizione elettorale e non agisce a fini di lucro. L'iscrizione all'associazione è aperta a chiunque e dà diritto al voto, alla determinazione delle iniziative, alla elezione tra e degli organi direttivi durante i congressi.

Vieni in sede!


Visualizza Radicali Per la Grande Napoli in una mappa di dimensioni maggiori
Il mio stato

radioradicale

Liberalizzazioni da non perdere

di Paolo Macry, da “il Corriere del Mezzogiorno”, 22-01-2012 Capiremo meglio, nei prossimi giorni, come e quanto le liberalizzazioni del governo possano incidere sul Mezzogiorno. Ma di certo molto dipenderà dalle risposte che lo stesso Mezzogiorno — individui, gruppi sociali, forze politiche — darà alle nuove regole. Enclave storicamente depressa, il Sud è ancora oggi […]

Condividi

Se la gente pensa ad altro

di Paolo Macry, da “il Corriere del Mezzogiorno”, 15-01-2012 Il Paese sta rispondendo con grande consapevolezza alle manovre degli ultimi mesi, ha detto Monti ai partner europei. E’ vero. Il blocco degli stipendi di milioni di impiegati, l’aumento del carico fiscale, la riforma delle pensioni colpiscono le famiglie come mai era accaduto in età repubblicana. […]

Profumo e Rossi Doria: Sos scuole

di A.L. da “il Corriere del Mezzogiorno”, 11-12-2011 A metà ottobre, l’ex rettore del Politecnico di Torino Francesco Profumo era venuto a Napoli da neo presidente del Cnr, carica nella quale era stato nominato dalla ministra Gelmini. Ieri è tornato nella veste di neo ministro all’Istruzione e alla Ricerca del governo Monti, insieme con il […]

Ideologismi di periferia

di Paolo Macry, da “il Corriere del Mezzogiorno”, 27-11-2011 Mentre in Italia un gruppo di tecnocrati di alto profilo (e di stretta provenienza settentrionale) viene incaricato di imporre le concrete e dure riforme che la politica non ha saputo fare, a Napoli gli amministratori pubblici annacquano la propria insostenibile leggerezza operativa in un long drink […]

Realfonzo: “Stiamo scassando la casta del ventennio di governo bassoliniano”

di Cristina Zagaria, da “la Repubblica Napoli”, 03-11-2011 «Stiamo scassando la casta». L’assessore al Bilancio e alle partecipate Riccardo Realfonzo lo fa sembrare uno slogan e invece il suo è un difficile lavoro di equilibri. La casta da scassare è quella del Pd, quella che ha i volti di Nicola Oddati (appena uscito dalla presidenza […]

Dopo l’ Italia moody’ s declassa Regione e Comune di Napoli

da www.corriere.it, 06-10-2011 Il rating della Regione scende da A3 a Baa2 – Napoli è in coda alla graduatoria di affidabilità NAPOLI – Bocciata pesantemente l’Italia l’altro ieri, bocciate ancor più pesantemente la Regione Campania e l’amministrazione comunale di Napoli. La doccia fredda era in qualche modo nelle attese, ma il declassamento da parte di […]

La Svimez e il declino del Sud

di Sandro Petriccione da la Repubblica Napoli, 30-09-2011 L’annuale rapporto della Svimez, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, fondata dal socialista Rodolfo Morandi nel 1947 e poi presieduta per lunghi anni da Pasquale Saraceno, ha avuto un rilievo relativamente scarso sui giornali del Nord; la presentazione di Adriano Giannola, attuale presidente dell’associazione, che ha […]

Il superdebito di Campania e Sicilia

di Angelo Agrippa da il Corriere del Mezzogiorno Economia, 26-09-2011  Nonostante il cab del 2010, sul valore campano pesano cinque anni di continua espansione c’ è un debito pubblico regionale che investe in particolar modo il Sud. Ed è quello delle due principali regioni del Mezzogiorno, la Campania e la Sicilia, che detengono il triste […]

Cardarelli, barelle finite: infartuati trasportati sulle sedie da ufficio

di Roberto Russo, da www.corriere.it - 7-09-2011 NAPOLI — Quella migliore è tappezzata di blu ed è la più ambita perché le rotelle sono funzionanti e ci sono pure i braccioli. L’altra, decisamente più spartana, è di colore rosso, ma la tappezzeria è sventrata e manca un bracciolo. Due sedie da ufficio, due seggiulelle, messe gentilmente […]

MILANO 1992 NAPOLI 2011

di Paolo Macry dal “Corriere del Mezzogiorno”, 24-07-2011 La prima Repubblica finì a Milano, con le inchieste del pool di Antonio Di Pietro e lo scioglimento degli storici partiti italiani. La seconda Repubblica sembra morire a Napoli, con l’inchiesta di John Woodcock, che promette di affossare i nuovi partiti emersi vent’anni fa. E a Napoli […]

Consiglio generale del Partito Radicale: intervento di Aldo Loris Rossi

La relazione che il prof. Aldo Loris Rossi, ex presidente dell’associazione radicale “Per la Grande Napoli”, ha tenuto a Tunisi il 22 luglio 2011, nella prima giornata di lavori del Consiglio Generale del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito. (da www.radioradicale.it)

Come sarà la giunta?

di Paolo Macry da il Corriere del Mezzogiorno, 05-06-2011 Con o senza bandana, de Magistris ha sorpreso molti osservatori. Prima con la decisione di candidarsi sindaco a dispetto dei santi. Poi con la lezione inflitta al Pd e con il rifiuto di ogni apparentamento. Infine con il plebiscito del ballottaggio. C’e da augurarsi che continui […]

De Magistris: «ma quale antipolitica e voto di protesta la città non è forcaiola, chiede legalità»

di A.Gen. da il Messaggero, 31-05-2011 «Sei tu il sindaco? Ormai parlano tutti con te. Guarda che non ho problemi, me ne vado». Gioca Luigi de Magistris. Gioca con Marzia Bonacci, il suo portavoce-angelo custode. Scherza con il tecnico di Sky che gli mette il microfono: «Allunghi il filo, il sindaco è alto. Mica è […]

Mitico Sebeto, un rigagnolo tra i rifiuti

di Marco Molino da “corrieredelmazzogiorno.it” del 31-05-2011 NAPOLI – Nella zona orientale di Napoli, all’ombra di un cavalcavia, sopravvive un timido rigagnolo che stenta a farsi strada tra i rifiuti. Sarà lungo non più di una ventina di metri ed è forse è l’ultimo frammento visibile del Sebeto, il mitico fiume che un tempo aveva […]